Il weekend del 2-3 aprile si è svolta presso il Paladesio la finale regionale di Coppa Italia.

Ares ha partecipato con ragazze e ragazzi appartenenti ai gruppi promozionale femminile e maschile, advance Cinisello e Cormano e ritmica avanzato.

I 35 atleti hanno gareggiato divisi in 5 categorie differenti.

20160402_123655Sabato scendono in campo gara le squadre miste, a partire con le piccole della prima fascia (Gambarin Chiara, Luinetti Chiara, Cantoni Irene, De Padova Sofia, Sticco Francesca, Maragni Lamy, Arinella Sofia, Faulisi Pietro). Molto determinate riescono a riconfermare la prima posizione della fase zonale con 1 punto e 4 di scarto dalla seconda classificata.

Nel pomeriggio tocca alla seconda fascia mista (Lorenzoni Giulia, Santacroce Selene, Ballarani FullSizeRender (5)Camilla, Comisso Francesca, Cicalese Viviana, Radaelli Sofia, Pegorini Chiara, Pavoni Beatrice, Bombini Gloria e Tempesta Letizia) che, nonostante qualche errore, riesce a conquistare l’ammissione alla finale nazionale.

Nella giornata di domenica gareggiano le squadre femminili.

20160403_121438La prima a presentarsi davanti ai giudici è la seconda fascia composta da Ramaioli Chiara, Lesma Giulia, Bori Elisa, Oggioni Beatrice, Parozzi Eleonora e Sabbatini Giada.

Nonostante i cambiamenti improvvisi dovuti ad una ginnasta ammalata, le ragazze svolgono una buona gara, ma contro di loro ci si mette anche un ordine di lavoro sfavorevole. Si posizionano al quattordicesimo posto, riuscendo comunque a centrare l’obiettivo della qualificazione per le finali nazionali di Pesaro dove tireranno fuori le unghie per rifarsi di questo risultato.

Seconda squadra a gareggiare è stata la prima fascia composta da: Tarzia Francesca, Brullo Gaia, Arinella Sofia, 20160403_153536Bombini Elisa, Bosoni Gaia, Roccisano Laura.

Eseguono un buon collettivo e strappando splendidi risultati anche negli attrezzi riescono a conquistare la vetta della classifica con 1 punto e 3 decimi di stacco dalla seconda squadra classificata!

 

20160403_191405Chiudono la gara le ragazze più grandi appartenenti alla terza e quarta fascia: Farina Beatrice, Spanò Letizia, Fumagalli Silvia, Poli Cecilia, Bogoni Carola.

Buono il collettivo e gran parte degli attrezzi, ma qualche problema al trampolino non consente alla squadra di salire sul podio. Si classificano quarte a un solo decimo dal podio.

 

Brave a tutte le atlete che con la loro costanza hanno portato tutte le squadre a raggiungere la finale nazionale che si terrà a Pesaro a fine giugno.