“La ginnastica ritmica è qualcosa che sta tra la farfalla e l’atleta”

pedana

E’ una disciplina olimpica prettamente femminile, che può essere individuale o di squadra.

E’ uno sport pieno di eleganza, ritmo e forza; richiede una grande capacità di coordinazione, elasticità e senso del ritmo perché affiancata alla musica.

E’ affascinante, sviluppa ulteriormente l’eleganza creata dal movimento del corpo accompagnata da piccoli attrezzi, coi quali giocare e fare movimenti propri di questo sport.

Essi sono:

nastro

Nastro

composto da una bacchetta generalmente in plastica (diametro 1cm lunghezza 50-60cm) ed il nastro (stoffa) in raso o materiale simile( lunghezza 5/6 metri).

fune

Fune

L’attrezzo può essere di canapa o di qualsiasi materiale sintetico. La lunghezza è proporzionata alla statura della ginnasta. Non deve avere impugnature, ma un nodo alle estremità.

palla

Palla

Può essere di gomma o di materiale sintetico. Diametro da cm 18 a 20. Peso gr 400 minimo.

cerchio

Cerchio

È di legno o di materiale sintetico. Il diametro va da cm 80 a 90 (all’interno). Il peso minimo è di gr 300. Il cerchio deve essere rigido e non deformabile.

clavette

Clavette

Possono essere di legno o materiale sintetico. Lunghezza da cm 40 a 50. Peso minimo gr 150 ciascuna.

Si utilizzano individualmente o collaborando con le proprie compagne in squadra, interpretando coreografie che esprimono armonia, eleganza e dinamismo.

La ginnastica ritmica inoltre riesce a fondere lo sport con l’arte e la danza con la ginnastica.